Ciao! Su questo sito utilizziamo solo cookies tecnici che ci servono per migliorare l’esperienza di navigazione!
Home page / Chi siamo

CHI SIAMO

CHI E' ABIO

Il nostro obiettivo è di rendere l'ospedale un luogo dove "curare" possa diventare "prendersi cura".

Come riusciamo a raggiungere questo obiettivo?
Attraverso l’accoglienza, l’ascolto e il gioco.

ACCOGLIENZA significa sostenere i bambini, gli adolescenti e i loro genitori che entrano in contatto con l’ospedale.

GIOCO significa essere sempre pronti a creare momenti di divertimento e di festa e a rispondere alle iniziative dei bambini e degli adolescenti che hanno voglia di giocare.

ASCOLTO significa che il volontario ABIO ha le orecchie grandi e la bocca piccola, sa ascoltare con attenzione e discrezione, senza pregiudizi.


LA STORIA

ABIO Treviglio, Associazione per il Bambino in Ospedale ONLUS, è stata fondata il 27 ottobre 2000 e da allora è presente all’interno del Reparto di Pediatria dell’ospedale Treviglio-Caravaggio.
Abio Treviglio ha all’attivo circa 40 volontari che decidono di dedicare ogni settimana parte del proprio tempo ai bambini e ai ragazzi ricoverati in ospedale.

E’ guidata a livello locale da un consiglio direttivo di 9 persone (Presidente e 8 consiglieri) che ricoprono in maniera del tutto volontaristica differenti ruoli al fine di gestire al meglio tutti i vari aspetti connessi alle attività dell’Associazione.


IL MOVIMENTO

ABIO, l’Associazione per il bambino in ospedale, nasce nel 1978 a Milano e negli anni si è diffusa su tutto il territorio nazionale grazie alla creazione di associazioni ABIO locali.
Già nel 1998 la grandezza e la diffusione del movimento ABIO era tale da rendere necessaria la creazione di un coordinamento nazionale che fosse strutturato.
Nasce così Fondazione ABIO Italia, che dal 2006 ha il compito di rendere il più possibile omogenei il modo di operare e gli interventi dei volontari presenti all’interno delle numerose sedi nate sul territorio nazionale.
Fondazione ABIO
In particolare Fondazione ABIO:
- Coordina le Associazioni ABIO, per assicurare uniformità nei contenuti e negli interventi.
- Favorisce l'apertura di nuove Associazioni ABIO presso i reparti di pediatria di tutta Italia.
- Promuove progetti ed interventi destinati a ridurre l'impatto emotivamente stressante e traumatico dell'ospedalizzazione.
- Progetta e allestisce sale gioco, camere o reparti di degenza secondo schemi e modalità in sintonia con i bisogni emotivi e affettivi dei bambini e degli adolescenti.
- Promuove presso opinione pubblica, ospedali e istituzioni, una crescente attenzione verso le indicazioni previste dalla Carta dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti in Ospedale e il percorso di Certificazione delle pediatrie italiane.


CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente generale
Ferdinando Colombo
abio.treviglio@libero.it
Segretario
Simona Barsotti
segreteria.abiotreviglio@gmail.com
Tesoriere cooptato
Roberto Cesa
Responsabile della Comunicazione Istituzionale
Claudia Caraffa
Responsabile Pubbliche Relazioni
Rachele Bonsignori
comunicazione.abiotreviglio@gmail.com
Responsabile eventi
Vincenzo di Gennaro
Responsabile della formazione
Laura Celsi
formazione.abiotreviglio@gmail.com
Responsabile dei volontari
Luisa Gerra
volontari.abiotreviglio2000@gmail.com
Responsabile delle attività ludiche - COOPTATA
Fiorentina Santus
RAPPORTI ECONOMICI CON GLI ENTI PUBBLICI
Ai sensi della legge n° 124 del 4 agosto 2017 si dichiara che “ABIO Treviglio” non ha incassato complessivamente € 10.000 nell’anno 2018, a seguito di  sovvenzioni, contributi vantaggi economici di qualsiasi genere da Pubbliche amministrazioni e società partecipate da enti pubblici